QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

logomiur

Descrizione concorso: il MIUR ha indetto il concorso “Informatica per il bene comune 2020" rivolto agli Istituti scolastici di ogni ordine e grado.  Il concorso prevede la realizzazione di un progetto informatico incentrato su tre obiettivi delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile: Salute e benessere, Istruzione di qualità e Lavoro dignitoso e crescita economica.

Descrizione progetto: l’idea è stata quella di sviluppare una piattaforma che stimoli l’apprendimento nei bambini con particolare attenzione ai DSA attraverso il gioco attenendosi all’obiettivo del concorso di fornire un’istruzione equa ed inclusiva. I ragazzi, supportati dagli insegnanti, hanno progettato un ambiente multimediale per la scuola primaria realizzando attività in grado di promuovere situazioni di autoapprendimento basate sul problem-solving.

Referenti Progetto: Amatilli Antonella, Giuliani Giampiero, Filomena Montanile

Classe coinvolta: attuale  4 E Indirizzo  Informatica e telecomunicazioni

Premiazione: prima ed unica scuola di secondo grado premiata su scala nazionale

 Fasi di sviluppo

 La classe ha partecipato al progetto “Programma il futuro” ed è iscritta alla piattaforma per lo svolgimento del “Corso rapido” e quindi conosce lo strumento in questione. Dapprima è stata fatta una discussione in classe per la partecipazione al concorso ed è stato deciso l’ambito di sviluppo: “Istruzione di qualità”.

  • Successivamente gli alunni, supportati dagli insegnanti, sono stati coinvolti nello svolgimento in laboratorio del corso “Sviluppo App” al fine di conoscere l’ambiente di programmazione utilizzato.
  • Venuti a conoscenza degli strumenti che potevano essere utilizzati, gli studenti hanno deciso il contenuto del progetto e quindi l’ideazione di giochi didattici per alunni della scuola primaria con particolare attenzione a bambini con disturbi specifici di apprendimento allo scopo di attenersi all’ obiettivo 4: fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti del concorso.
  • Prima di procedere alla progettazione dell’elaborato, la classe ha incontrato un’insegnante della scuola primaria-psicologa esperta nelle problematiche relative ai disturbi specifici di apprendimento che ha guidato gli alunni nella scelta dei giochi.
  • La classe è stata suddivisa in gruppi di due studenti ognuno dei quali ha scelto, supportati dalla suddetta insegnante, un gioco didattico da realizzare.
  • Negli incontri successivi, guidati dagli insegnanti, ogni gruppo ha individuato una strategia risolutiva del proprio problema realizzando l’algoritmo dapprima su supporto cartaceo e successivamente con l’utilizzo della piattaforma.
  • A seguito dell’emergenza sanitaria del CODIV gli alunni hanno continuato a lavorare attraverso il supporto della DaD partecipando ad incontri con gli insegnati coinvolti per chiarimenti e soprattutto per rendere l’applicazione uniforme sia nell’interfaccia grafica che nella gestione delle varie attività.
  • Ogni gruppo ha realizzato l’elaborato dal proprio account.
  • Una volta completati, i singoli giochi sono stati gradualmente inseriti in un unico progetto.

concorso bene comune

URP

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "Ettore Majorana"
Via Aldo Moro, 1 - 67051 Avezzano AQ 
Tel: 086322570
PEO: AQIS01400C@istruzione.it
PEC: AQIS01400C@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. AQIS01400C

Cod. Fisc. 81005180666
Fatt. Elett. UF23PQ